back

La necessità di avere consulenti. Il futuro è veramente l'IA?

07 Ottobre, 2019
La necessità di avere consulenti. Il futuro è veramente l'IA?

La necessità di avere consulenti. Il futuro è veramente l’ IA?

In data 25.09.2019 ho tenuto uno speach collegato alla necessità di avere consulenti reali e non dei computer a rimpiazzarli.

Il ruolo del Consulente, quello con la “C” maiuscola, è un ruolo che in ambito risorse umane non può, né potrà, essere sostituito; l’ho spiegato attraverso il significato di due parole tanto conosciute, ma per nulla semplici:

EMPATIA e SENSIBILITÀ

Quante possibilità esistono, concretamente, che queste due prerogative dell’essere umano vengano tradotte in algoritmi?

Il nostro lavoro non è trascrivere su un foglio le competenze necessarie di un potenziale candidato, trasformandole nel Curriculum perfetto, il nostro lavoro è affiancarvi nel comprendere e far luce sulle vostre reali necessità, necessità composte dall'ambiente di lavoro, dal target di business, da comunicazione e lettura di situazioni.

Ci capita di far visita a clienti che hanno bisogni specifici, ma che dopo una profonda analisi svolta fianco a fianco mutano parere, diventando più articolato e complesso, richiedendo al potenziale candidato qualità umane e non solo professionali, differenti da quelle immaginate. 

Di qualsiasi genere di richiesta si tratti, insieme dovremo intervistare persone composte da emozioni, stati d’animo e momenti.

Un computer può svolgere per voi delle ricerche su base semantica, ma non potrà capire le motivazioni degli stati d'animo con i quali i candidati si presentano a voi, agitati da variabili emotive o da intenzioni e situazioni contingenti, che possono alterare il processo di selezione.

Il futuro della Risorse Umane non sarà quindi in mano ad un algoritmo, ma a persone preparate, professionali e sensibili ai dettagli e alle persone. 

Per questo esiste una società come la nostra, che da oltre 20 anni costruisce con etica le opportunità per migliorare la qualità di vita e di lavoro nelle aziende, presentando le figure più idonee ad ogni bisogno, o ricercando un impiego più allineato alle necessità personali dei candidati.

Soddisfare entrambe le parti, vuol dire aver fatto al massimo il nostro lavoro.

 

Valerio Pasqualini

CEO

Quanta Ressources Humaines SA

Select Color: